Come debellare l'alitosi - Clinica Cosmesi Dentale
578
post-template-default,single,single-post,postid-578,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Come debellare l’alitosi

Come debellare l’alitosi

L’alitosi oltre a rappresentare un semplice ed imbarazzante problema in quanto influisce molto sulla vita sociale è un vero e proprio disturbo del cavo orale. E’ molto più frequente di ciò che pensiamo, ne soffre infatti una persona su tre, anche se con diversi livelli di gravità. Questo dato può sembrare sorprendente perché chi soffre di tale problema cerca in genere di nasconderlo o dissimularlo.
Si manifesta con una sgradevole emissione di aria maleodorante dalla bocca.
Le cause possono essere di varia natura, al primo posto troviamo una scarsa igiene orale che promuove la proliferazione della flora batterica orale che attacca i residui di cibo, un altro motivo può essere la placca batterica presente nella lingua.
Oltre a pulirci i denti dopo ogni pasto, consigliamo di usare un pulisci lingua, un utensile che ci aiuterà a sbarazzarci dei batteri che si accumulano nella parte superiore della lingua. Possiamo notarne la presenza, perché il colore della lingua è sul bianco o sul grigio.
Seppur poco noto oppure trattato in maniera superficiale, l’alitosi è una condizione da non sottovalutare, poiché potrebbe essere un sintomo di altre problematiche come ad esempio:
• L’alitosi da denti cariati
• Gengivite, un dente sanguinante può provocare un alito poco gradevole.
Per concludere, un modo per rimuovere questo fastidioso disturbo è quello di avere un’attenta igiene della bocca, ahimè spazzolino e dentifricio non bastano per combattere il problema alla radice poichè con il solo utilizzo di questi strumenti si rischia di mascherare solo temporaneamente il disturbo. Si consiglia quindi di fare ogni sei mesi delle sedute di igiene orale dall’igienista dentale e delle terapie mirate con collutorio a base di Zinco Lattato / Fluoruro Amminico e Fluoruro

No Comments

Post A Comment

WhatsApp chat