Intarsio Dentale in Ceramica - Clinica Cosmesi Dentale
671
post-template-default,single,single-post,postid-671,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Intarsio Dentale in Ceramica

Intarsio Dentale in Ceramica

L’ intarsio è un “otturazione indiretta“, fatta dal laboratorio, che si utilizza quando non è possibile eseguire un’otturazione standard poichè la materia dentale sana è troppo poca, ma ricorrere a una capsula sarebbe troppo drastico, destruente ed invasivo.

Si utilizza principalmente per i denti posteriori (molari e premolari), dove è facile che la cavità sia di grosse dimensioni, per ovviare alla contrazione del materiale composito durante la polimerizzazione.

Dopo la rimozione della carie, della vecchia otturazione difettosa, o dell’antiestetica amalgama, la cavità del dente (vitale o devitalizzato) viene preparata. Nella stessa seduta, viene anche presa l’impronta di precisione in silicone, da inviare al laboratorio.

L’intarsio verrà poi cementato nella cavità durante una seconda seduta in studio: qui utilizziamo una speciale procedura adesiva e un sottilissimo film di cemento composito che elimina ogni spazio intermedio, così da ridurre al massimo il rischio infiltrazione batterica.

Il risultato sarà un’adesione chimica tra il dente e intarsio, che restituisce al dente la sua originaria integrità.

Qui l’odontotecnico realizza, in ceramica, l’equivalente della parte mancante che riempirà la cavità con estrema precisione, ricostruendo la forma originaria del dente.

L’intarsio dentale protegge il dente rendendolo più resistente distribuendo uniformemente il carico masticatorio, inoltre gli permette di recuperare la sua estetica, garantendo maggiore longevità ai denti trattati.

I vantaggi dell’intarsio non finiscono qui: è realizzato senza metalli (a differenza delle vecchie otturazioni in amalgama e delle corone con struttura metallica) e con i materiali più biocompatibili in circolazione.

L’intarsio dentale può essere realizzato con diversi materiali, tra cui la ceramica. La ceramica è il materiale più biocompatibile, più duraturo e più simile ad un dente naturale. Inoltre, a differenza dell’amalgama non da eventuali problemi di accumulo di mercurio nel corpo.

No Comments

Post A Comment

WhatsApp chat